Servizio Spesa Sospesa

#nessunorestisolo! In questo difficile momento la Croce d'Oro c'è!
Abbiamo attivato il servizio SPESA SOSPESA per consentire a chi ne ha bisogno di ricevere prodotti di prima necessità e a chi voglia di donare...di farlo!

Il progetto in collaborazione con la Brigata Lena-Modotti (gruppo di volontari inseriti nella rete Milano Aiuta), prevede la distribuzione di pacchi spesa alle famiglie di Zona 4 in difficoltà economica a causa dell’emergenza Covid-19.

COME RICHIEDERE IL PACCO SPESA?

Per ricevere il tuo pacco chiamaci al numero 02.407.055.64.
Un nostro volontario provvederà alla consegna in totale sicurezza!

COME DONARE?

Se desideri contribuire acquistando beni di prima necessità, ecco dove puoi trovarci:
- Carrefour di via Brenta il lunedì, mercoledì e venerdì;
- Eurospin di via Mecenate. Lascia i tuoi acquisti nella cesta che trovi all'ingresso. Passeremo noi a ritirarla!
- Nei condomini di Zona 4 dove trovi affissa la nostra locandina. Troverai una cesta di raccolta posizionata negli spazi comuni, i nostri volontari passeranno ogni settimana per il ritiro.

COSA DONARE?

1) Alimenti a lunga conservazione 

  • Pasta
  • Riso
  • Legumi in scatola
  • Tonno 
  • Latte a lunga conservazione 
  • Passata di pomodoro e sughi pronti
  • Prodotti per l’infanzia (omogeneizzati, latte in polvere, plasmon)
  • Biscotti
  • Pane in cassetta 

2) Prodotti per l’igiene personale 

  • Bagnoschiuma
  • Dentifricio
  • Sapone per le mani
  • Sapone intimo
  • Assorbenti
  • Pannolini per l’infanzia

VUOI ATTIVARE UN PUNTO DI RACCOLTA NEL TUO CONDOMINIO?

Più raccolte vengono attivate, maggiori sono le opportunità di raccogliere beni di prima necessità da destinare a chi ne ha più bisogno. Se sei interessato a farti portavoce di questa attivazione, scrivici a info@crocedoromilano.it

Ecco le nostre locandine:
Locandina per adesione condomini
Locandina iniziativa


Servizio consegne a domicilio

Continua l'impegno della nostra Associazione per sostenere il territorio in questo momento di difficoltà.
Ci prendiamo cura dei nostri concittadini attraverso il servizio du urgenza-emergenza, ma cerchiamo anche di essere una spalla, solida e sicura, su cui far affidamento per la gestione di una quotidianità che per molti è diventata davvero complessa.

A supporto dei cittadini più fragili abbiamo istituito un servizio di consegna a domicilio di spesa e farmaci, attivato grazie all'impegno dei nostri volontari.

Come faccio per richiedere l'intervento?

Chiamaci ai numeri: 345.3935488 oppure 370.1511999
Spiegaci quali sono le tue necessità
Attendi l'arrivo di un nostro volontario che provvederà a consegnarti quanto richiesto

Quando posso prenotare?

Lunedì, mercoledì e venerdì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14.00 alle 18.00
Le consegne vengono effettuate nelle giornate di Martedì, Giovedì e Sabato

Ti raccomandiamo di richiedere il servizio solo in caso di effettiva necessità così da dare l'opportunità a chi ne ha realmente bisogno di contare su di noi!

Il servizio viene effettuato in sicurezza con l'adozione di tutti i dispositivi necessari.


Raccolta fondi - emergenza Covid19

Dal 1957, la Croce d’Oro Milano - associazione di volontariato - è in prima linea nel servizio di Emergenza Urgenza nella città di Milano. Nemmeno il Covid - 19 ci ha fermato, ma in questo momento di criticità abbiamo bisogno del tuo sostegno.
Come ben saprete stiamo vivendo un momento di forte emergenza e pressione, ma non possiamo mollare! Dobbiamo continuare ad essere presenti sul territorio, oggi più che mai! Per fare tutto ciò chiediamo il vostro supporto in due modi:

  1. RESTATE A CASA! Questo è il modo più semplice, sicuro e affidabile per contribuire alla lotta al Covid19! Noi stiamo sul campo, voi #restateacasa
  2. ADERITE ALLA NOSTRA RACCOLTA FONDI (clicca qui)

Anche la più piccola donazione può fare la differenza! I fondi raccolti sono stati utilizzati per il reperimento di:
-    Dispositivi di Protezione Individuale per i soccorritori, che entrano quotidianamente in Pronto Soccorso e hanno contatti diretti con i pazienti infetti
-    Materiali per la sanificazione di ambulanze e spazi comuni della nostra sede
-    Fondi da destinare all’assunzione di nuovo personale, in modo da poter mettere in strada una o due ambulanze in più, ogni giorno

 Se non riesci a donare, anche la semplice condivisione è fondamentale.
 Aiutaci a raggiungere l’obiettivo e ricorda che #noicisiamo, voi #restateacasa!

GRAZIE! 

 


Info Utili Covid-19

Il nostro Paese e, in particolare la nostra Regione, stanno vivendo un momento critico caratterizzato da informazioni che si rincorrono, voci che trapelano e notizie che si faticano a comprendere.

Quello che possiamo fare noi, come Croce d'Oro e come volontari, è aiutarvi a comprendere quali sono i comportamenti da tenere in caso di emergenza, difficoltà o dubbio. Fondamentale, in primis, è non lasciarsi prendere dal panico. Indubbiamente questa nuova realtà alla quale siamo sottoposti può spaventare, lasciarci con tantissimi punti interrogativi, ma ciò che possiamo fare è tenere i piedi per terra, mantenere la calma e seguire puntigliosamente le indicazioni che ci vengono fornite dalle fonti ufficiali.

Intasare i pronto soccorso, sommergere di chiamate il 112 rischia di essere controproducente, di mandare al collasso il nostro Sistema Sanitario (già provato da questa esperienza) generando l'effetto più indesiderabile: non essere più in grado di rispondere alle vere emergenze e necessità che possono presentarsi.
Ricordatevi che tutti gli Enti istituzionali, le strutture sanitarie e le realtà come la nostra sono preparate e costantemente aggiornate su come gestire emergenze come questa.

Per tutto quanto detto è indispensabile mantenere un approccio responsabile verso noi stessi, ma anche verso gli altri, verso la nostra comunità e il nostro territorio.

A questo proposito riportiamo qui alcune semplici indicazioni, prese da fonti ufficiali (citate in seguito) che vi invitiamo a tenere come principale, se non unica, fonte di aggiornamento:

  • I cittadini con sintomi influenzali devono evitare di recarsi in pronto soccorso e chiamare il numero dell’Unità di crisi della Regione Lombardia: 800.89.45.45.
  • Per informazioni generali chiamare, invece, l’1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.
  • Niente panico! Non correte subito al pronto soccorso, valutate con calma la situazione e contattate i numeri di telefono sopra riportati. Recarsi al pronto soccorso rischia di far collassare il sistema di emergenza-urgenza.
  • Seguite il decalogo pubblicato dal Ministero della Salute per prevenire il contagio.
    Clicca qui per visionare e stampare il decalogo
  • Consultate le fonti ufficiali:
    Ministero della Salute
    Regione Lombardia
    Anpas

INFO PER I VOLONTARI

Cogliamo l'occasione per ringraziare tutti i nostri volontari che si stanno impegnando al massimo per contribuire alla gestione di questa emergenza.
Ricordiamo a tutti i nostri volontari di attenersi con scrupolo alle direttive ANPAS e ATT ricordando sempre che la sicurezza e l'auto-protezione sono di primaria importanza!
Ecco un video che aiuta a capire come comportarsi: clicca qui

In questo schema trovate un riassunto della gestione dei casi sospetti:


Donazione CC Piazza Lodi

Il Centro Commerciale Piazza Lodi ha scelto, per questo Natale, di utilizzare i fondi solitamente destinati alle luminarie nell'acquisto di 3 defibrillatori semi-automatici.

Uno dei defibrillatori è stato generosamente donato alla nostra Associazione. Un gesto importante che ci aiuterà a fornire un servizio di assistenza sanitaria ancora più efficiente.

Ringraziamo il Centro Commerciale Piazza Lodi per l'importante gesto!

Leggi il Comunicato Stampa
Scopri tutte le attività del Centro, cliccando qui.


REGALA UN CORSO DI PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO!

A Natale regala qualcosa di speciale...
...scegli un CORSO DI PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO! Fai la differenza!

Imparare le manovre di primo soccorso è fondamentale per saper intervenire in situazioni critiche…saper applicare quanto impariamo ai bambini è ancora più importante.

Il corso che proponiamo è indirizzato a mamme e papà, nonni, zii, baby-sitter e tutti coloro che desiderano apprendere queste manovre salvavita!!

Il corso si svolge in una mattinata, presso la sede della Croce d'Oro (Via Mincio,23 MI): la prima parte è dedicata alla spiegazione di piccole nozioni generali e di anatomia del bambino; la seconda parte si concentra su prove pratiche di rianimazione cardio-polmonare e disostruzione delle vie aeree.
Teoria e pratica per sapere sempre cosa fare nel caso in cui i nostri bimbi abbiano bisogno di aiuto.

Per il tuo regalo scegli una delle prossime date:
18 gennaio dalle 09:30 alle 12:30
22 febbraio dalle 09:30 alle 12:30
21 marzo dalle 09:30 alle 12:30

Il corso è tenuto da formatori certificati Areu e 118 che offrono questo servizio a titolo volontario per la nostra Associazione.

La quota di partecipazione richiesta è di 20,00€ a persona.
Tutte le somme raccolte vengono interamente re-investite nelle attività della Onlus.

Per tutte le informazioni e per le iscrizioni potete scrivere a istruttori@crocedoromilano.it 
La prenotazione è obbligatoria fino ad esaurimento posti. 


NUOVO STATUTO

Si è tenuta martedì 5 novembre 2019 alle ore 20:00, l'Assemblea Straordinaria dei Soci che ha ufficialmente approvato il nuovo Statuto della Croce d'Oro.

L'Assemblea ha rappresentato lo step conclusivo di un complesso percorso che, grazie all'impegno di professionisti e Volontari, ha portato alla redazione del nuovo Statuto nel rispetto delle vigenti normative.

Il documento è stato aggiornato e rimodulato sulla base delle indicazioni contenute nel Decreto legge 117 del 2017 (conosciuto anche come Codice del terzo settore) e adeguato alla nuova impostazione del mondo del trasporto sanitario e, più in generale, delle Pubbliche Assistenze.

 

Leggi il nuovo Statuto
Scopri di più sul Codice del terzo settore


ANPAS INFORMA

𝗖𝗼𝗻𝘁𝗶𝗻𝘂𝗶𝘁𝗮̀ 𝗮𝘀𝘀𝗶𝘀𝘁𝗲𝗻𝘇𝗶𝗮𝗹𝗲 𝗠𝗶𝗹𝗮𝗻𝗼 – 𝗟𝗮 𝗽𝗼𝘀𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗶 𝗔𝗡𝗣𝗔𝗦 𝗟𝗼𝗺𝗯𝗮𝗿𝗱𝗶𝗮

Milano, 05 Novembre 2019 – “Desidero esprimere la posizione ufficiale di ANPAS Lombardia in relazione al cambiamento della gestione dei Medici che operano in Continuità Assistenziale (Guardia Medica) per la ATS di Milano” afferma il Presidente ANPAS Lombardia, dott. Luca Puleo.

Su alcune testate giornalistiche nei giorni scorsi è infatti apparsa la notizia relativa al cambiamento avvenuto nella gestione logistica dei Medici della Continuità Assistenziale, che dal 1° Novembre non avranno più il supporto di Autista fornito dalle Associazioni ma si muoveranno utilizzando i taxi cittadini; tali articoli riportano in modo improprio delle affermazioni che sarebbero state fatte da ANPAS Lombardia, fatto non accaduto, in quanto nessuno della Direzione Regionale dell’Ente ha ricevuto interviste da parte di testate giornalistiche sul tema.
“ANPAS Lombardia NON ha potuto partecipare al bando di gara di ATS Milano perché non in possesso di alcuni requisiti esplicitamente richiesti all’interno del bando stesso” continua il Presidente “e non perché non si ritenesse economicamente vantaggiosa la proposta inclusa nel bando. Negli incontri avuti anche con la Direzione dell’ATS i temi in discussione sono sempre stati relativi ai contenuti, ai requisiti richiesti, e mai inerenti al valore del servizio.”

Tra le motivazioni tecniche che hanno impedito la partecipazione di ANPAS Lombardia alla gara di appalto ci sono l’impossibilità di emettere fattura (in quanto non in possesso di Partita Iva e registrazione in Camera di Commercio), in quanto Organizzazioni di Volontariato (come già confermato dall’Agenzia delle Entrate a seguito di un interpello di Croce Bianca Milano), le attestazioni tramite corsi di “guida sicura” per tutti gli Autisti/Accompagnatori che non sono invece previste dalla normativa vigente (DGR 5165/2016) in materia di Autisti di Trasporto Sanitario (che peraltro non annovera tra i compiti previsti per questa figura quello dell’accompagnamento a domicilio di un Medico, come fosse un noleggio con conducente), la richiesta di tempi di ripristino automezzi in caso di guasto inferiori a quelle stabilite da AREU per il servizio di Emergenza-Urgenza.

“Siamo dispiaciuti di quanto è stato scritto, in quanto riteniamo che crei disinformazione per il cittadino. ANPAS Lombardia con le sue 112 Associazioni sparse sul territorio regionale è impegnata quotidianamente, sia a livello regionale che locale, nella gestione di accordi che possano supportare la Comunità nell’avere accesso ai servizi sociali e sanitari. Queste parole, a noi attribuite ma mai pronunciate, non rendono onore al lavoro quotidiano dei nostri oltre 18.000 Volontari.”
Conclude il Presidente, dott. Luca Puleo, “auspico di poter avere un confronto aperto con i giornalisti interessati al tema in modo che possa esser fatta chiarezza e vengano riferite le dichiarazioni realmente rilasciate.”

 

Fonte: Anpas Lombardia
Scarica il Comunicato ufficiale


ANPAS INFORMA

𝗖𝗼𝗻𝘁𝗶𝗻𝘂𝗶𝘁𝗮̀ 𝗮𝘀𝘀𝗶𝘀𝘁𝗲𝗻𝘇𝗶𝗮𝗹𝗲 𝗠𝗶𝗹𝗮𝗻𝗼 – 𝗟𝗮 𝗽𝗼𝘀𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗶 𝗔𝗡𝗣𝗔𝗦 𝗟𝗼𝗺𝗯𝗮𝗿𝗱𝗶𝗮

Milano, 05 Novembre 2019 – “Desidero esprimere la posizione ufficiale di ANPAS Lombardia in relazione al cambiamento della gestione dei Medici che operano in Continuità Assistenziale (Guardia Medica) per la ATS di Milano” afferma il Presidente ANPAS Lombardia, dott. Luca Puleo.

Su alcune testate giornalistiche nei giorni scorsi è infatti apparsa la notizia relativa al cambiamento avvenuto nella gestione logistica dei Medici della Continuità Assistenziale, che dal 1° Novembre non avranno più il supporto di Autista fornito dalle Associazioni ma si muoveranno utilizzando i taxi cittadini; tali articoli riportano in modo improprio delle affermazioni che sarebbero state fatte da ANPAS Lombardia, fatto non accaduto, in quanto nessuno della Direzione Regionale dell’Ente ha ricevuto interviste da parte di testate giornalistiche sul tema.
“ANPAS Lombardia NON ha potuto partecipare al bando di gara di ATS Milano perché non in possesso di alcuni requisiti esplicitamente richiesti all’interno del bando stesso” continua il Presidente “e non perché non si ritenesse economicamente vantaggiosa la proposta inclusa nel bando. Negli incontri avuti anche con la Direzione dell’ATS i temi in discussione sono sempre stati relativi ai contenuti, ai requisiti richiesti, e mai inerenti al valore del servizio.”

Tra le motivazioni tecniche che hanno impedito la partecipazione di ANPAS Lombardia alla gara di appalto ci sono l’impossibilità di emettere fattura (in quanto non in possesso di Partita Iva e registrazione in Camera di Commercio), in quanto Organizzazioni di Volontariato (come già confermato dall’Agenzia delle Entrate a seguito di un interpello di Croce Bianca Milano), le attestazioni tramite corsi di “guida sicura” per tutti gli Autisti/Accompagnatori che non sono invece previste dalla normativa vigente (DGR 5165/2016) in materia di Autisti di Trasporto Sanitario (che peraltro non annovera tra i compiti previsti per questa figura quello dell’accompagnamento a domicilio di un Medico, come fosse un noleggio con conducente), la richiesta di tempi di ripristino automezzi in caso di guasto inferiori a quelle stabilite da AREU per il servizio di Emergenza-Urgenza.

“Siamo dispiaciuti di quanto è stato scritto, in quanto riteniamo che crei disinformazione per il cittadino. ANPAS Lombardia con le sue 112 Associazioni sparse sul territorio regionale è impegnata quotidianamente, sia a livello regionale che locale, nella gestione di accordi che possano supportare la Comunità nell’avere accesso ai servizi sociali e sanitari. Queste parole, a noi attribuite ma mai pronunciate, non rendono onore al lavoro quotidiano dei nostri oltre 18.000 Volontari.”
Conclude il Presidente, dott. Luca Puleo, “auspico di poter avere un confronto aperto con i giornalisti interessati al tema in modo che possa esser fatta chiarezza e vengano riferite le dichiarazioni realmente rilasciate.”

 

Fonte: Anpas Lombardia
Scarica il Comunicato ufficiale


In ricordo di Enrico

Enrico Silingardi è stato un nostro volontario. Un uomo che ha lasciato un ricordo indelebile in chi l'ha conosciuto.
Un grande esempio sia come persona, sia come volontario.

Enrico è stato per molti anni parte della Croce d'Oro e membro delle squadre di emergenza della Protezione Civile.
Il suo impegno è stato così grande e appassionato che la Squadra Emergenza Operativa della Protezione Civile di Bollate ha deciso di intitolare a lui la nuova Sede Operativa.
Un riconoscimento importante che rende indelebile il suo ricordo. Un ricordo che sarà esempio per le nuove generazioni così come lo è stato per chi ha avuto la fortuna di confrontarsi con lui.

La cerimonia di inaugurazione della Sala Operativa si è tenuta sabato 15 giugno 2019 e una nostra delegazione di volontari ha presenziato condividendo questo momento di intensa commozione.

Ricorderemo Enrico per il suo impegno per la nascita e lo sviluppo delle Unità Cinofile da Soccorso in Italia. Enrico, da sempre in prima linea nel recupero delle persone disperse con l'aiuto dei suoi amati cani, ha contribuito allo crescita di questa attività in maniera concreta e proficua.

Grazie Enrico per il tuo grande esempio, tutta la Croce d'Oro ti è vicina.

Guarda le foto della mattinata.


L’associazione Croce d’Oro nasce nel 1957 su iniziativa di un piccolo gruppo di volontari che grazie a una auto-tassazione acquistano e mettono a disposizione dei cittadini una ambulanza e la loro buona volontà.

CROCE D’ORO
MILANO ONLUS

Via Mincio, 23
20139 – Milano
Tel. 02 57402525
Fax. 02 38265123
info@crocedoromilano.it

Grazie alla vostra scelta di destinare il 5×1.000 alla Croce d’Oro, nel 2018 abbiamo raccolto 14.154,63€. Grazie!

Elenco erogazioni l. 4/8/2917 commi 125-129

All Rights Reserved | Privacy Policy – Cookie Policy

SOSTIENICI CON
UNA DONAZIONE

BONIFICO:
Banca Popolare di Milano – Ag. 351
IBAN: IT81L0503401673000000003985

BOLLETTINO POSTALE:
C/C POSTALE NR. 45066206
Croce d’ Oro – Associazione Volontaria di Primo Soccorso

RENDICONTO 5XMille 2016