Servizio Civile Universale

Le candidature per il SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE sono APERTE! Ti stiamo aspettando!
PER IL 2022 abbiamo a disposizione 4 posti!
L'esperienza di Servizio Civile Universale in Croce d'Oro ti consentirà di entrare nel mondo del volontariato e di comprendere a pieno cosa significa dedicare al prossimo il proprio tempo. Ti troverai a confronto con situazioni di bisogno che ti aiuteranno a dare valore alla tua presenza in Associazione, donandoti stimoli e nuove prospettive per la tua crescita personale. 

Info utili

Partecipazione di 25 ore settimanali per 12 mesi.
Dedicato ai ragazzi tra i 18 e i 28 anni compresi.
Rimborso mensile di €444,30

La nostra Associazione mette a disposizione 4 posti. Uno di questi è dedicato in via esclusiva a giovani in possesso del solo titolo di Scuola Secondaria di Primo Grado.

Presentazione domande entro e non oltre le ore 14.00 di mercoledì 9 marzo 2022

Le candidature presentate successivamente alle ore 14:00 del 10 febbraio 2022 sono però ammesse con riserva (quindi verranno ritenute valide oppure no a seconda di quanto verrà stabilito dal Dipartimento ad esito della Camera di Consiglio del Tar Lazio la cui udienza è fissata per l’8marzo).

https://www.politichegiovanili.gov.it/comunicazione/news/2022/2/proroga-bando-9-marzo-2022/

 

Requisiti di partecipazione

Possono presentare domanda i giovani senza distinzione di sesso, in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Essere cittadino italiano o cittadino straniero regolarmente soggiornante in Italia;
  2. Aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  3. Essere incensurati.

Come candidarsi

La presentazione delle candidature ai progetti di Servizio Civile Universale avviene esclusivamente in modalità online entro e non oltre le ore 14.00 di mercoledì 9 marzo 2022, accedendo alla piattaforma del sito https://domandaonline.serviziocivile.it dove è stato pubblicato il bando, e solo tramite SPID.

E’ opportuno organizzarsi attivando un’identità digitale SPID tramite uno dei provider abilitati. Maggiori informazioni su come ottenere lo SPID: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid

Inoltre bisognerà disporre di un documento d’identità valido e di un Curriculum Vitae aggiornato:
– datato;
– firmato;
– con autorizzazione al trattamento dati, ai sensi del GDPR 679/2016;
– contenente dichiarazione di veridicità di quanto si è scritto, ai sensi dell’art. 46 e 47 del DPR 445/2000;
– contenente i periodi esatti nei quali sono state svolte esperienze di volontariato o nel settore in cui intendono svolgere il servizio civile.

NON può fare domanda

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.

Approfondimenti

LINK PER CANDIDARTI
BANDO E MAGGIORI INFO
FAQ
COMUNICAZIONE ANPAS

Contatti:

Per tutte le informazioni necessarie puoi scrivere a direzione@crocedoromilano.it
Referente progettuale: Luca Gradi

 


Info Utili Covid-19

Il nostro Paese e, in particolare la nostra Regione, stanno vivendo un momento critico caratterizzato da informazioni che si rincorrono, voci che trapelano e notizie che si faticano a comprendere.

Quello che possiamo fare noi, come Croce d'Oro e come volontari, è aiutarvi a comprendere quali sono i comportamenti da tenere in caso di emergenza, difficoltà o dubbio. Fondamentale, in primis, è non lasciarsi prendere dal panico. Indubbiamente questa nuova realtà alla quale siamo sottoposti può spaventare, lasciarci con tantissimi punti interrogativi, ma ciò che possiamo fare è tenere i piedi per terra, mantenere la calma e seguire puntigliosamente le indicazioni che ci vengono fornite dalle fonti ufficiali.

Intasare i pronto soccorso, sommergere di chiamate il 112 rischia di essere controproducente, di mandare al collasso il nostro Sistema Sanitario (già provato da questa esperienza) generando l'effetto più indesiderabile: non essere più in grado di rispondere alle vere emergenze e necessità che possono presentarsi.
Ricordatevi che tutti gli Enti istituzionali, le strutture sanitarie e le realtà come la nostra sono preparate e costantemente aggiornate su come gestire emergenze come questa.

Per tutto quanto detto è indispensabile mantenere un approccio responsabile verso noi stessi, ma anche verso gli altri, verso la nostra comunità e il nostro territorio.

A questo proposito riportiamo qui alcune semplici indicazioni, prese da fonti ufficiali (citate in seguito) che vi invitiamo a tenere come principale, se non unica, fonte di aggiornamento:

  • I cittadini con sintomi influenzali devono evitare di recarsi in pronto soccorso e chiamare il numero dell’Unità di crisi della Regione Lombardia: 800.89.45.45.
  • Per informazioni generali chiamare, invece, l’1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.
  • Niente panico! Non correte subito al pronto soccorso, valutate con calma la situazione e contattate i numeri di telefono sopra riportati. Recarsi al pronto soccorso rischia di far collassare il sistema di emergenza-urgenza.
  • Seguite il decalogo pubblicato dal Ministero della Salute per prevenire il contagio.
    Clicca qui per visionare e stampare il decalogo
  • Consultate le fonti ufficiali:
    Ministero della Salute
    Regione Lombardia
    Anpas

INFO PER I VOLONTARI

Cogliamo l'occasione per ringraziare tutti i nostri volontari che si stanno impegnando al massimo per contribuire alla gestione di questa emergenza.
Ricordiamo a tutti i nostri volontari di attenersi con scrupolo alle direttive ANPAS e ATT ricordando sempre che la sicurezza e l'auto-protezione sono di primaria importanza!
Ecco un video che aiuta a capire come comportarsi: clicca qui

In questo schema trovate un riassunto della gestione dei casi sospetti:

 

Immagine in evidenza da:

Nucini, S. (2020, November 27). Nessuno Si Salva da Solo. Vanity Fair Italia. Retrieved March 2, 2022, from https://www.vanityfair.it/news/storie-news/2020/11/27/nessuno-si-salva-da-solo

 

5X1000 alla Croce

Hai già scelto a chi devolvere il tuo 5x1000?

Scegli la Croce d’Oro! Non costa nulla, e ci consente di realizzare grandi progetti!

Il ricavato verrà impiegato per l’acquisto di materiali e attrezzature sanitarie. I nostri volontari, che operano in regime di urgenza-emergenza, avranno così a disposizione presidi adeguati, capaci di rendere gli interventi ancora più tempestivi e efficienti!

Noi ci siamo! 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, ancor di più in questo periodo segnato dall'emergenza Covid19…adesso tocca a te!
Ricorda che devolvere il 5X1000 è un semplice gesto che non costa nulla!

Ecco come fare:

Inserisci nella dichiarazione dei redditi (Mod. CUD, 730, Unico) il Codice Fiscale 80087710150 nel riquadro “Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” e apponi la tua firma.

Ricordate che:

Il 5x1000 è una quota di imposte, a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit per sostenere le loro attività. Non costa nulla perché non è una tassa in più.

Il 5x1000 NON sostituisce l’otto per mille destinato alle confessioni religiose. Sono due possibilità diverse ed è possibile utilizzarle entrambe per destinare parte delle proprie imposte per fini diversi.

Clicca qui e scarica la locandina con tutte le info!

Perché sceglierci? Ti diamo 10 buoni motivi!
Visita il nostro sito e scoprili tutti!

GRAZIE, da tutta la Croce d'Oro!!!